31 ottobre 2011

RA.ONE DISTRIBUITO IN ITALIA?



Secondo quanto diffuso oggi in questo comunicato ufficiale pubblicato nel sito di Eros International, nei primi quattro mesi del 2012 è prevista la distribuzione di Ra.One anche in Corea del Sud, Hong Kong, Taiwan, Russia, Libano, Giordania, Siria, Palestina, Brasile, Spagna, Grecia e - udite udite - Italia.  
Incrociamo le dita: la pellicola verrà di sicuro tagliata, doppiata, mutilata, snaturata, eccetera eccetera, ma, vista l'impossibilità di un trasferimento definitivo a Mumbai, dovremo accontentarci. E chissà: magari ci delizieranno anche con Don 2. Dio esiste? Troppo avidi?

30 ottobre 2011

ANUPAM KHER SUL SET CON ROBERT DE NIRO



Anupam Kher, uno dei più raffinati attori indiani, è da lunedì 24 ottobre a Philadelphia sul set del nuovo progetto di David O. Russell (regista di The fighter), tratto dal romanzo L'orlo argenteo delle nuvole di Matthew Quick, pubblicato in Italia da Salani. Il ruolo del protagonista, Pat Peoples, è affidato a Bradley Cooper. Robert De Niro interpreta il padre di Pat, Kher è uno psichiatra. Anupam sarà impegnato per cinque settimane con le riprese delle scene che prevedono la sua partecipazione. La pellicola dovrebbe essere distribuita nel 2013.



Ricordiamo che Anupam Kher non è nuovo a produzioni internazionali: basti citare Sognando Beckham e Matrimoni e pregiudizi. La sua filmografia è vastissima. Proprio ieri, nel profilo Twitter, rispondendo alla domanda di un fan, l'attore ha dichiarato di aver recitato sino ad oggi in ben 439 pellicole. Due i National Award conquistati, per Daddy e per Maine Gandhi Ko Nahin Mara. Fra i titoli più recenti consigliamo Khosla Ka Ghosla, A wednesday! e Sankat city. Lo vedremo presto, speriamo anche in Italia, in Winds of change, il nuovo lavoro di Deepa Mehta tratto da I figli della mezzanotte di Salman Rushdie. Kher ha anche firmato un film come regista, Om Jai Jagadish, ed è responsabile di un'affermata scuola di recitazione, Actor prepares, con sedi a Mumbai, Chandigarh, Ahmedabad e Londra (sito ufficiale).

Articolo di Hindustan Times del 22.10.11
Intervista ad Anupam Kher raccolta da The Pioneer il 23.10.11
Articolo di Business Standard del 29.10.11
Vedi anche:

12 ottobre 2011

PARRAMASALA 2011



Parramasala è il simpatico nome col quale viene identificato l'Australian Festival of South Asian Arts, organizzato a Parramatta nei pressi di Sidney. L'edizione 2011 della manifestazione si svolgerà dal 30 ottobre al 6 novembre. Per quanto concerne il cinema indiano, verranno proiettati fra gli altri:
* That girl in yellow boots (2011) di Anurag Kashyap. Trailer;
* I am (2011) di Onir. Trailer.
E' inoltre prevista una retrospettiva dedicata al gettonatissimo regista bengali Satyajit Ray, retrospettiva che include Aparajito (1956, premiato col Leone d'oro a Venezia), Ganashatru (1990) e Agantuk (1991).
Sito ufficiale del festival
Lista completa dei film

DOHA TRIBECA FILM FESTIVAL 2011



Il Doha Tribeca Film Festival si svolgerà dal 25 al 29 ottobre 2011. In cartellone Bollywood - The greatest love story ever told (2011), incluso nella sezione Special screening, diretto da Rakeysh Omprakash Mehra e Jeff Zimbalist, e prodotto da Shekhar Kapur in collaborazione con UTV Motion Pictures. BTGLS è stato presentato in prima mondiale nella selezione ufficiale, ma fuori concorso, al Festival di Cannes 2011. Trailer.
Una curiosità: il Doha Film Institute, finanziatore del festival, coproduce il nuovo progetto di Mira Nair tratto dal romanzo Il fondamentalista riluttante di Mohsin Hamid. E' la seconda volta che l'istituto partecipa ad una produzione internazionale. Le riprese sono iniziate la scorsa settimana. Nel cast anche Om Puri e Shabana Azmi. Sembra che il montaggio sarà curato dall'acclamato regista indiano Shimit Amin (Ab Tak Chhappan, Chak De! India).
Sito ufficiale del festival
Area del sito dedicata all'annuncio del nuovo progetto di Mira Nair

ABU DHABI FILM FESTIVAL 2011

Saif Ali Khan - Abu Dhabi 2011


La quinta edizione dell'Abu Dhabi Film Festival si svolge dal 13 al 22 ottobre 2011. Vi segnaliamo i titoli indiani in cartellone:

* Anhey Ghorhey Da Daan (2011), sezione New horizons - Afaq Jadida competition, di Gurvinder Singh, in lingua punjabi;
* Charulata (1964), sezione Special programs, di Satyajit Ray, in lingua bengali, tratto dalla novella Nastanihr (1901) di Tagore. Video di una sequenza del film.

Sito ufficiale del festival

Aggiornamento del 16.10.11:
- intervista a Gurvinder Singh

Saif Ali Khan - Abu Dhabi 2011

11 ottobre 2011

ASIA PACIFIC SCREEN AWARDS 2011: LE NOMINATION



Il 24 novembre 2011 si terrà in Australia la cerimonia di assegnazione della quinta edizione degli Asia Pacific Screen Awards, riconoscimento che celebra la cultura cinematografica di un'area vastissima, dall'Egitto alle isole Cook, dalla Russia alla Nuova Zelanda, area nella quale vive il 60% della popolazione mondiale, 4 miliardi di persone in 70 Paesi, nonchè area responsabile della metà della produzione cinematografica del pianeta. L'evento è organizzato dallo Stato del Queensland, in Australia, in collaborazione con l'Unesco e con l'International Federation of Film Producers Associations. Al Busan International Film Festival ieri sono state annunciate le nomination. Magro il bottino per L'India:
* miglior film Band Baaja Baaraat di Maneesh Sharma, con Anushka Sharma e Ranveer Singh. Trailer.

Sito di Asia Pacific Screen Awards

10 ottobre 2011

BUSAN INTERNATIONAL FILM FESTIVAL 2011



Il Busan International Film Festival 2011 si svolge a Busan, in Corea del Sud, dal 6 al 14 ottobre. Vi segnaliamo alcuni dei titoli indiani in cartellone:

* Anhey Ghorhey Da Daan (2011), sezione A window on Asian cinema, di Gurvinder Singh, in lingua punjabi. AGDD è stato presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2011 (clicca qui);
* Guzaarish (2010), sezione A window on Asian cinema, di Sanjay Leela Bhansali, con Hrithik Roshan e Aishwarya Rai. Trailer;
* Nobel Chor (2011), sezione A window on Asian cinema, di Suman Ghosh, in lingua bengali, con Mithun Chakraborthy;
* Stanley Ka Dabba (2011), sezione A window on Asian cinema, di Amole Gupte. Trailer;
* Melvilasom (2011), sezione A window on Asian cinema, di Madhav Ramadasan, in lingua malayalam. Trailer;
* Urumi (2011), sezione A window on Asian cinema, di Santosh Sivan, in lingua malayalam. Trailer;
* Dekh Indian Circus (2011), sezione New currents, di Mangesh Hadawale;
* Sholay (1975), sezione Special programs in focus - Focus on Asian western, di Ramesh Sippy, con Amitabh Bachchan.

Sito ufficiale del festival

Aggiornamento del 24.11.11: Dekh Circus si è aggiudicato l'Audience Choice Award for Best Film.

Gurvinder Singh - Venezia 2011

BEIRUT INTERNATIONAL FILM FESTIVAL 2011



Il Beirut International Film Festival si svolge dal 5 al 13 ottobre 2011. In cartellone l'imperdibile Udaan (2010, di Vikram Motwane) e That girl in yellow boots (2011, di Anurag Kashyap, trailer). Il regista italiano Luca Guadagnino è il presidente della giuria. Fra i membri della giuria, la giornalista italiana Cristina Piccino.
Sito ufficiale del festival

09 ottobre 2011

CHICAGO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL 2011



La 47ma edizione del Chicago International Film Festival si svolge dal 6 al 20 ottobre 2011. Vi segnaliamo di seguito i titoli indiani in cartellone:

* Azhagarsaamiyin Kudhirai (2011), sezione Spotlight South Asia - World cinema, di Suseenthiran, in lingua tamil. Colonna sonora di Ilaiyaraaja. AK è stato presentato al Toronto International Film Festival 2011. Trailer;
* Kshay (2011), sezione Spotlight South Asia - New directors competition, di Karan Gour. La pellicola è in bianco e nero. Sito ufficiale e trailer;
* Dekh Indian Circus (2011), sezione Spotlight South Asia - World cinema, di Mangesh Hadawale;
* Gandu (2010), sezione Spotlight South Asia - World cinema, di Kaushik Mukherjee, in lingua bengali. Gandu è stato presentato alla Berlinale 2011, al Durban International Film Festival 2011 e al World Cinema Amsterdam Festival 2011, e sarà presentato al British Film Institute London Film Festival 2011 e all'Asiatica Film Mediale 2011. Trailer;
* Inshallah, football (2010), sezione Spotlight South Asia - Docufest, di Ashvin Kumar, in lingua urdu e kashmiri. Trailer;
* Mausam (2011), sezione Spotlight South Asia - Gala presentation, di Pankaj Kapoor, con Shahid Kapoor, Sonam Kapoor e Anupam Kher. Sito ufficiale e trailer;
* Patang (2011), sezione Spotlight South Asia - World cinema, di Prashant Bhargava, con Seema Biswas. La pellicola è una coproduzione indo-americana, ed è in lingua hindi, gujarati e inglese. Patang è stato presentato alla Berlinale 2011, al World Cinema Amsterdam Festival 2011 e al Milano Film Festival 2011. Sito ufficiale e trailer.

Sito ufficiale del festival
Lista completa dei film in programma

SEATTLE SOUTH ASIAN FILM FESTIVAL 2011



Pare che ottobre sia il mese dei festival e non riusciamo a stare al passo. Qualche rassegna manca ancora all'appello, qualche altra ci è sfuggita (chiediamo perdono). E' il caso del Seattle South Asian Film Festival, che si è svolto dal 7 al 9 ottobre 2011. Giunto alla settima edizione, la manifestazione si propone di offrire un ventaglio di pellicole rappresentative del cinema contemporaneo indipendente dell'Asia meridionale. Vi segnaliamo alcuni dei titoli indiani in cartellone:

* Do Paise Ki Dhoop, Chaar Aane Ki Baarish (2009), evento di apertura, di Deepti Naval (al suo debutto alla regia), con Manisha Koirala. Trailer;
* I am Kalam (2011) di Nila Madhab Panda. Sito ufficiale e trailer;
* Shuttlecock Boys (2011) di Hemant Gaba. Trailer;
* Veettilekkulla Vazhi (2010) di Dr.Biju Kumar. VV ha conquistato il National Award per il miglior film in lingua malayalam. Trailer;
* I am (2011) di Onir. Trailer.

Vi segnaliamo inoltre il film bengalese Meherjaan (2011) interpretato da Jaya Bachchan. Sito ufficiale e trailer.
Sito ufficiale del festival

08 ottobre 2011

ASIATICA FILM MEDIALE 2011



L'Asiatica Film Mediale 2011 si svolgerà a Roma dal 12 al 22 ottobre. Vi segnaliamo i titoli indiani in cartellone:

* Ballad of Rustom (Rustom Ki Dastaan) (2011), in concorso, di Ajita Suchitra Veera. Sito ufficiale. La regista sarà presente in sala alle proiezioni del 13 e del 14 ottobre;
* Chatrak (2011), in concorso, di Vimukthi Jayasundara, in lingua bengali, di produzione franco-indiana. Chatrak è stato presentato al Festival di Cannes 2011 e al Toronto International Film Festival 2011. Trailer. Il regista sarà presente in sala alle proiezioni del 21 e del 22 ottobre;
* Inshallah, football (2010), documentario in concorso, di Ashvin Kumar, in lingua urdu e kashmiri. Trailer. La produttrice Giulia Achilli sarà presente in sala alle proiezioni del 16 e del 17 ottobre. Vi ricordiamo che Giulia aveva in precedenza coprodotto Barah Aana, e che nell'intervista esclusiva gentilmente concessa al nostro blog nel luglio 2010 ci aveva accennato al progetto di Inshallah, football: 'Sto terminando proprio in queste settimane un documentario indipendente girato in Kashmir tra il 2009 e il 2010 e diretto da Ashvin Kumar, nominato all'Oscar per il corto Little terrorist. E' la storia di un allenatore argentino di calcio che da tre anni vive in Kashmir, regalando un sogno a ragazzi senza molte altre alternative. In particolare, il capitano della squadra è figlio di un ex-militante islamico. Quindi una storia fondamentalmente personale, che non si prefigge di raffigurare un macro-quadro della situazione in Kashmir, ma che piuttosto segue le vite di queste figure chiave, facendo parlare loro. La post-produzione audio verrà realizzata a Londra, mentre la post-produzione video in Italia'. Aggiornamento del 09.10.11 - Giulia Achilli ci ha precisato quanto segue: 'IF ha esordito al Busan International Film Festival 2010 in concorso, ha vinto una menzione speciale della giuria al Dubai International Film Festival 2010, e in ottobre verrà presentato all'International Leipzig Festival 2011 e in competizione al Chicago International Film Festival 2011';
* Bollywood - The greatest love story ever told (2011) di Rakeysh Omprakash Mehra e Jeff Zimbalist, prodotto da Shekhar Kapur in collaborazione con UTV Motion Pictures. La pellicola è un documentario-tributo alla cinematografia popolare in lingua hindi, arricchito da numerosi interventi di divi bollywoodiani, fra cui Aishwarya Rai, Amitabh Bachchan, Madhuri Dixit, Katrina Kaif. BTGLS è stato presentato nella selezione ufficiale, ma fuori concorso, al Festival di Cannes 2011 (clicca qui), e al Durban International Film Festival 2011. Trailer;
* Gandu (2010) di Kaushik Mukherjee, in lingua bengali. Gandu è una delle pellicole più trasgressive del cinema indiano. Realizzato con un budget limitatissimo (tutti i partecipanti al progetto hanno prestato una collaborazione gratuita), Gandu sta attualmente lottando con la censura per ottenere il via libera alla distribuzione nelle sale del Paese. Gandu è stato presentato alla Berlinale 2011, al Durban International Film Festival 2011 e al World Cinema Amsterdam Festival 2011, e sarà presentato al British Film Institute London Film Festival 2011 e al Chicago International Film Festival 2011. Trailer;
* Moner Manush - The quest (2010) di Goutam Ghose, con Prasenjit Chatterjee, in lingua bengali. MM è stato presentato al Washington DC International Film Festival 2011. Sito ufficiale e trailer. Il regista sarà presente in sala alla proiezione del 16 ottobre;
* Harud (2010), evento di chiusura, di Aamir Bashir, già presentato al British Film Institute London Film Festival 2010, al Toronto International Film Festival 2010, al Mumbai Film Festival 2010, al Dubai International Film Festival 2011, al World Cinema Amsterdam Festival 2011, al Durban International Film Festival 2011. Sito ufficiale e trailer. Area del sito di Asiatica Film Mediale dedicata a Harud. Il regista sarà presente in sala alla proiezione del 22 ottobre.


Gandu

Sono inoltre previsti la proiezione di un paio di cortometraggi indiani nonchè un ricco numero di eventi collaterali, fra cui segnaliamo:

* conferenza Il subconscio nei dipinti di Tagore, a cui parteciperà lo scrittore e psicanalista Sudhir Kakar (Estasi, Gli Indiani. Ritratto di un popolo);
* presentazione dell'ultimo libro di Sudhir Kakar, Il trono cremisi;
* nell'ambito del progetto Crossing Cultures, incontro con quattro registi asiatici, fra cui Aamir Bashir, e realizzazione, nel periodo di svolgimento del festival, di quattro cortometraggi: i cineasti filmeranno altrettanti artisti italiani, per conto di CortoArteCircuito, allo scopo di rafforzare il legame fra cinema e mondo dell'arte;
* nell'ambito del progetto L'Archivio a oriente, incontro con quattro registi asiatici, fra cui Gautam Ghose, e realizzazione di quattro cortometraggi che racconteranno un fatto storico o un problema sociale del Paese di origine dei cineasti, sulla base del materiale giornalistico e documentaristico disponibile presso l'Archivio storico dell'Istituto Luce.

Il festival è allestito negli spazi La Pelanda presso il MACRO Testaccio, la sede del Museo d’Arte Contemporanea di Roma nel quartiere di Testaccio. Tutte le proiezioni sono gratuite.
Sito ufficiale di Asiatica Film Mediale
Calendario delle proiezioni e degli eventi
Vedi anche:
(Ringraziamo Metropoli d'Asia per la segnalazione).

Aggiornamento del 28.10.11: Inshallah, football ha vinto il premio del pubblico per il miglior documentario.
Aggiornamento del 02.11.11: Gandu, il film. Eroina, sesso e rap a Calcutta, Carola Lorea, 19.10.11.

07 ottobre 2011

FESTIVAL D'AUTOMNE 2011



Il Festival d'Automne di Parigi nel 2011 celebra la quarantesima edizione. La manifestazione, nata nel 1972, si prefigge di promuovere l'arte contemporanea. Ogni anno, da settembre a dicembre, propone una quarantina di eventi che coinvolgono il teatro, il cinema, la musica, la danza e le arti figurative.
Dal 25 ottobre al 20 dicembre 2011 il festival offrirà a tutti gli appassionati di cinema indiano un'interessante ed esaustiva rassegna, intitolata North East by South West, dedicata alla filmografia del pluripremiato regista assamese Jahnu Barua (noto anche per la pellicola hindi del 2005 Maine Gandhi Ko Nahin Mara, prodotta e interpretata da Anupam Kher, affiancato da Urmila Matondkar) e del regista malayalam Adoor Gopalakrishnan (che ha collezionato nel corso della sua carriera ben 16 National Awards).
Sito ufficiale del festival
Area del sito del festival dedicata alla rassegna North East by South West, con la lista completa dei titoli in cartellone.

06 ottobre 2011

MUMBAI FILM FESTIVAL 2011



Tutti gli appassionati di cinema indiano - quotidianamente discriminati dall'inesistente distribuzione nel nostro Paese di film indiani, nonchè umiliati dai giudizi frettolosi e offensivi dei media italiani nei confronti della cinematografia più fiorente del pianeta -, in attesa del crollo finanziario e produttivo (financo edilizio, per essere sicuri) di Hollywood e dell'avvento di un mondo buono e giusto, si consolano in clandestinità con le notizie delle prime delle pellicole indiane e con i pantagruelici programmi delle rassegne più golose: l'International Film Festival of India di Goa e il Mumbai Film Festival. Pronti per volare, almeno con la mente, nella vera capitale del cinema?

Dal 13 al 20 ottobre si svolgerà il Mumbai Film Festival 2011. Il cartellone è ovviamente ricchissimo di titoli indiani, pertanto sconsigliamo agli appassionati affetti da patologie cardiovascolari la lettura della lista delle pellicole incluse nelle sezioni Dimensions Mumbai (venti film), Indian frame (tredici), New faces in Indian cinema (cinque) e Indian retrospective (dodici succosi classici diretti dai più grandi nomi del cinema d'autore, fra cui Shyam Benegal, Rituparno Ghosh, Adoor Gopalakrishnan, Girish Kasaravalli, Sudhir Mishra). Per non decimare il nostro bacino di utenza, segnaliamo solo alcuni dei titoli indiani in programma:

* Sengadal (2011), sezione International competition, di Leena Manimekalai, in lingua tamil. Trailer. Presentato al Durban International Film Festival 2011 e al Montreal World Film Festival 2011;
* Stanley Ka Dabba (2011), sezione Indian frame. Trailer. Presentato al Giffoni Film Festival 2011 (clicca qui);
* Adaminte Makan Abu (2011), sezione Indian frame, di Salim Ahmed, in lingua malayalam. Trailer. AMA ha conquistato ben quattro National Awards, fra cui il premio per il miglior film, per il miglior attore protagonista (Salim Kumar) e per la migliore fotografia. La pellicola è stata inoltre selezionata per rappresentare l'India agli Oscar 2012 (clicca qui). AMA verrà presentato al British Film Institute London Film Festival 2011;
* Nobel Chor (2011), sezione Indian frame, di Suman Ghosh, in lingua bengali, con Mithun Chakraborthy. Verrà presentato al British Film Institute London Film Festival 2011;
* Urumi (2011), sezione Indian frame, di Santosh Sivan, in lingua malayalam. Trailer;
* Aadukalam (2011), sezione New faces in Indian cinema, di Vetrimaaran, in lingua tamil. Trailer. Aadukalam ha conquistato ben cinque National Awards: miglior attore protagonista (Dhanush, ex aequo con Salim Kumar), miglior regia, miglior sceneggiatura (Vetrimaaran), miglior montaggio, miglior coreografia. Presentato al Montreal World Film Festival 2011;
* Pather Panchali (1955), sezione Indian retrospective, di Satyajit Ray, in lingua bengali;
* 36 Chowringhee Lane (1981), sezione Indian retrospective, di Aparna Sen. 36CL segnò il debutto alla macchina da presa della nota attrice Aparna Sen (madre di Konkona Sen Sharma), e si aggiudicò il National Award per il miglior film hindi e per la miglior regia.

Aadukalam

Organizzato dalla Mumbai Academy of Moving Image, il Mumbai Film Festival, giunto alla 13ma edizione, si arricchisce di anno in anno di eventi e di iniziative collaterali, fra cui citiamo:
* Mumbai Film Mart, dal 15 al 17 ottobre, i cui lavori si concentreranno sull'analisi dei nuovi mercati per il cinema indiano: Cina, Corea, Giappone, Europa e America Latina. Interverranno funzionari delle più importanti case di produzione indiane: Reliance Entertainment, UTV Group, Eros International Media, Yashraj Films, eccetera. Parteciperanno delegati di case di distribuzione internazionali provenienti da USA, Germania, Francia, Giappone, Cina, eccetera. Ad oggi non risulta l'iscrizione di distributori italiani (l'avvento pare ancora lontano);
* Indo-German script development workshop, dall'11 al 13 ottobre, a cui interverranno registi e sceneggiatori tedeschi ed indiani, fra cui Ashutosh Gowariker e Sooni Taraporevala.

E' previsto un tributo a Shammi Kapoor, a M.F. Husain e a Mani Kaul, recentemente scomparsi. Il poeta, paroliere, sceneggiatore e regista Gulzar riceverà un premio alla carriera. La regista Kiran Rao, moglie della superstar Aamir Khan, è il presidente della giuria della sezione Dimensions Mumbai, affiancata fra gli altri da Onir, Nishikant Kamat e Vikram Motwane.
(Questo sì che è un festival).

Lista completa dei film (da scorrere con le dovute precauzioni)
Area del sito del festival dedicata al Mumbai Film Mart
Area del sito del festival dedicata all'Indo-German script development workshop
Spot pubblicitario del festival
Articolo di Bollywood Hungama

Aggiornamento del 17.10.11: in quest'area del sito di Mumbai Mirror è possibile visionare tutti i cortometraggi inclusi nella sezione Dimensions Mumbai e votare il migliore.
Aggiornamento del 02.11.11: video con Kiran Rao, Onir, Nishikant Kamat e Vikram Motwane.

05 ottobre 2011

BRITISH FILM INSTITUTE LONDON FILM FESTIVAL 2011

Adaminte Makan Abu


Dal 12 al 27 ottobre 2011 si terrà la 55ma edizione del British Film Institute London Film Festival. Nella sezione World Cinema sono previste diverse pellicole indiane, principalmente in lingua bengali. Ve ne segnaliamo alcune:

* Adaminte Makan Abu (2011) di Salim Ahmed, in lingua malayalam. AMA ha conquistato ben quattro National Awards, fra cui il premio per il miglior film, per il miglior attore protagonista (Salim Kumar) e per la migliore fotografia. La pellicola è stata inoltre selezionata per rappresentare l'India agli Oscar 2012. Trailer. Area del sito del festival dedicata ad AMA.
* Gandu (2010) di Kaushik Mukherjee, in lingua bengali. Trailer. Area del sito del festival dedicata a Gandu.
* Nobel Chor (2011) di Suman Ghosh, in lingua bengali, con Mithun Chakraborthy. Area del sito del festival dedicata a NC.
* Noukadubi (2011) di Rituparno Ghosh, in lingua bengali, con Prasenjit Chatterjee e le sorelle Raima e Riya Sen. Trailer. Area del sito del festival dedicata a Noukadubi.

02 ottobre 2011

INDIAN FILM FESTIVAL THE HAGUE 2011



Dal 5 al 9 ottobre 2011 a L'Aia si svolgerà la prima edizione dell'Indian Film Festival The Hague. La manifestazione intende promuovere in Olanda il cinema d'autore indiano contemporaneo. Verranno proiettate 13 pellicole, fra le quali segnaliamo Delhi Belly, I am, I am Kalam, That girl in yellow boots, Gandu (in lingua bengali), Kanasembo Kudureyaneri (in lingua kannada), la coproduzione italo-indiana Gangor e la coproduzione indo-americana Patang. Sono previste inoltre alcune conferenze: un'introduzione al cinema indiano, l'analisi del tema dell'omosessualità nel cinema indiano, e l'analisi del contributo delle opere di Tagore al cinema in lingua bengali.
Sito ufficiale del festival
Lista dei film
Area del sito dedicata alle conferenze