28 marzo 2011

FARHAN E ZOYA AKHTAR: KOFFEE WITH KARAN


Domenica sera Karan Johar ha ospitato nel suo talk-show i fratelli Zoya e Farhan Akhtar. Zoya ha diretto Luck by chance, uno dei film più piacevoli del 2009, e presto verrà distribuito anche il suo secondo lavoro, Zindagi Na Milegi Dobara. In entrambe le pellicole recita il fratello Farhan, regista e attore, non prolifico ma molto dotato, nonchè produttore, cantante, presentatore televisivo, eccetera.
Farhan Akhtar è un personaggio un po' anomalo nel panorama del cinema popolare in lingua hindi. Figlio d'arte (il padre è Javed Akhtar), perfettamente a suo agio nell'ambiente dello stardom bollywoodiano, Farhan si è comunque ritagliato un'interessante nicchia professionale. Il suo stile personalissimo, mai aggressivo nè petulante, e le sue idee innovative, gli hanno permesso di dirigere o interpretare film piuttosto singolari. Difficile resistere allo charme di Farhan Akhtar (vi avevamo avvisato), e, con tutto il rispetto, avremmo volentieri imbavagliato Zoya e Karan...
Video della puntata
Vedi anche:
- Koffee with Karan: terza stagione con i link ai testi dedicati a tutte le puntate dello show

27 marzo 2011

SHAH RUKH KHAN, AISHWARYA RAI, HUGH JACKMAN: FICCI FRAMES 2011


La giornata conclusiva del prestigioso convegno FICCI Frames 2011 ha registrato la partecipazione di Aishwarya Rai, Shah Rukh Khan e Hugh Jackman. Ash ha accolto sul palco l'attore australiano e gli ha offerto un omaggio ispirato a Wolverine, il personaggio di X-Men. Jackman ha commentato: 'Mi avevano detto che sarei stato presentato dalla donna più bella del mondo, e mi aspettavo mia moglie. Parlo così perchè lei è seduta in prima fila ed io sono un tipo furbo'.

Da destra: Shah Rukh Khan, Vidya Balan e Hugh Jackman

Jackman, nel corso della cerimonia di conferimento dei FICCI Frames Excellence Honours Awards, ha consegnato a Shah Rukh Khan e a Vidya Balan i premi per il miglior attore e per la miglior attrice. Il trio ha poi elettrizzato il pubblico presente in sala con un infuocato numero di danza.


Successivamente, Shah Rukh e Jackman hanno imbastito un dibattito moderato da Karan Johar e ricco di momenti di grande intrattenimento. Jackman ha dichiarato il suo apprezzamento per My name is Khan, di cui vorrebbe interpretare a Mumbai il sequel dal titolo My name is Jackman and I'm not a tourist. Shah Rukh ha chiesto all'attore australiano come si organizzava, sul set di X-Men, con indosso la tuta di Wolverine, per andare in bagno. E a proposito dei mondiali di cricket in corso, il Re ha ricordato il match svoltosi un paio di giorni fa nel quale l'India ha battuto l'Australia aggiudicandosi la semifinale col Pakistan. Ma Jackman si è vendicato replicando: 'Penso che comincerò a giocare per i Kolkata Knight Riders'. (Kolkata Knight Riders è la squadra, non proprio vincente, di cricket di cui Shah Rukh Khan è proprietario).


Su note più serie, alla domanda di Karan Johar circa la percezione che si ha nel suo Paese del cinema hindi, Jackman ha risposto: 'Nel film Australia di Baz Luhrmann vi è una scena nella quale dovevo baciare Nicole Kidman sotto la pioggia. Ne chiesi a Baz il motivo, e lui mi disse di averne tratto ispirazione da Bollywood'. Alla domanda di Karan riguardante ruoli in pellicole occidentali, Shah Rukh ha risposto: 'Ormai ho 46 anni e non so quanto ancora potrò aspettare. Scherzi a parte, non credo di essere un attore sufficientemente bravo. Mi hanno presentato alcune proposte, ma nulla di sostanzioso. Comunque Hugh ha promesso di affidarmi una parte nel prossimo X-Men, ed io accetterò di sicuro'. Al che Jackman ha replicato: 'Però lo finanzi tu. Comunque non sono d'accordo: sei una superstar molto popolare e sono sicuro che ce la puoi fare anche a Hollywood'. Shah Rukh ha ripetuto il suo sogno, quello di realizzare un film hindi proiettato ovunque nel mondo: 'Porto sempre l'esempio de La vita è bella, pellicola italiana premiata con l'Oscar e famosa dappertutto'.
Il dibattito si è allegramente concluso con un secondo numero di danza improvvisato dai due attori.

Bollywood Hungama:
Da sinistra: Yash Chopra, Shah Rukh, Ash, Jackman e Karan Johar
Business of Cinema:
GlamSham:
Pink Villa:
Video di Times Now 
Video di India-Forums
Articolo di The Hollywood Reporter
Photogallery di The Times of India
Photogallery di Hindustan Times
Photogallery di Deccan Chronicle
Photogallery di NDTV
Vedi anche:

24 marzo 2011

IL CINEMA DI MANI RATNAM A BOLOGNA


La Cineteca di Bologna ha organizzato una rassegna dedicata al grande regista Mani Ratnam che si svolge dal 23 al 30 marzo presso il cinema Lumière. Segnaliamo di seguito i film in cartellone, tutti in lingua originale sottotitolati in italiano:

* Raavanan, 23 marzo, ore 21.45;
* Kannathil Muthamittal, 24 marzo, ore 21.45, e 30 marzo, ore 17.00;
* Guru, 28 marzo, ore 20.45, e 29 marzo, ore 17.00.

Area del sito della Cineteca di Bologna dedicata alla rassegna.
Vedi anche:

21 marzo 2011

JOHN ABRAHAM: KOFFEE WITH KARAN


Pronte, ragazze? Questa settimana Koffee with Karan offre, for our eyes only, il divo più sexy di Bollywood: John Abraham, solo soletto sul divano (che spreco), onore riservato sino ad ora, nella terza stagione dello show, a Shah Rukh Khan e ad Ajay Devgan. E dov'è la fidanzata Bipasha Basu? Allora si sono davvero mollati? Quanto ci dispiace...
Chi ci accoglierà nella prossima puntata? Tenetevi forte: il fascinoso attore e regista Farhan Akhtar. Cancellate tutti i vostri impegni.
Video della puntata
Photogallery del dietro le quinte
Vedi anche:
- Koffee with Karan: terza stagione con i link ai testi dedicati a tutte le puntate dello show

20 marzo 2011

BOLLYWOOD E IL CINETURISMO: WORKSHOP A VENEZIA


L'università Ca' Foscari di Venezia, nell'ambito della sezione Ca' Foscari Cinema, organizza un interessante workshop dal titolo Bollywood, il cineturismo e i new media: percorsi della nuova globalizzazione, tenuto dal giornalista e orientalista Marco Restelli. Il seminario si svolgerà dal 22 al 24 marzo 2011, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, presso la Sala Conferenze Malcanton nel palazzo Malcanton Marcorà. L'ingresso è libero.
Area del sito di Ca' Foscari dedicata all'evento

Leggiamo nel sito di Restelli:
'Che cosa si intende con "nuova globalizzazione" proveniente dall’Asia? Perché l’industria cinematografica indiana si muove da protagonista di questo megatrend? Quali sono le prospettive economiche del cineturismo indiano in Europa e in Italia? Che cosa sta facendo l’Italia per superare il proprio ritardo in rapporto a questa "nuova globalizzazione"? Perché nel nostro Paese la Rai e la Rete rispondono in modi opposti ai processi di globalizzazione? E come è possibile, per un giovane, inserirsi in tali processi? A queste e ad altre domande cercherò di dare risposta (anche attraverso l’analisi di film indiani contemporanei e siti web italiani) nel workshop che terrò a Venezia il 22, 23 e 24 marzo 2011 (orario: 15-17) dal titolo Bollywood, il cineturismo e i new media: percorsi della nuova globalizzazione. Il mio workshop si svolge nella Sala Conferenze di Malcanton Marcorà (Dorsoduro 3246) nell’ambito delle attività di Ca’ Foscari Cinema a cura di Roberta Novielli, coordinatrice anche di Asia Media. Vi aspetto!'.

19 marzo 2011

PRIYADARSHAN SUL SET CON JAMES CAMERON

Priyadarshan


Secondo questo articolo pubblicato da The Times of India, mercoledì 16 marzo, nelle vicinanze di Abu Dhabi, James Cameron è inaspettatamente piombato sul set della pellicola in lingua malayalam Arabiyum, Ottakavum, P. Madhavan Nairum (AOPMN), diretta da Priyadarshan e interpretata dal leggendario Mohanlal. Priyadarshan ha dichiarato: 'Alla vista di Cameron, ero talmente eccitato da non poter parlare. Cameron è qui per l'Abu Dhabi Media Summit, ed il giorno precedente ero passato dal suo hotel per fissare un appuntamento. Avremmo dovuto incontrarci per cena, ma lui ha deciso di assistere alle riprese del mio film'. Pare che il regista hollywoodiano sia rimasto molto impressionato dalla bravura di Mohanlal - non ci stupisce - e dal numero ridotto dei componenti della troupe. Cameron ha anche commentato con Priyadarshan l'importanza della tecnologia 3D, alla quale il cinema americano si sta completamente votando, provocando un cambiamento epocale paragonabile al passaggio dal bianco e nero al colore. Cameron ha suggerito al regista indiano di effettuare le riprese del suo futuro progetto in lingua hindi in 3D, direttamente con questa tecnologia, evitando dunque l'aggiunta di effetti 3D nella post produzione.

Al centro: Mohanlal, Priyadarshan e James Cameron

Secondo questo articolo pubblicato da Bollywood Hungama, James Cameron starebbe pianificando un film ambientato in India, e sembra che sia rimasto scioccato dal numero di pellicole (81) dirette da Priyadarshan. Cameron si è interessato alla filmografia hindi di Priyadarshan, ma il regista malayalam ha preferito consigliargli il suo pluripremiato Kanchivaram, in lingua tamil: 'La maggior parte della gente, me compreso, considera Kanchivaram il mio lavoro migliore, ed è anche la più indiana delle mie pellicole. Vorrei che Cameron, attraverso Kanchivaram, provasse un assaggio della vera India'. Priyadarshan ne spedirà il dvd a Cameron, col quale ha scambiato contatti e-mail e numeri telefonici.


Vedi anche: Aamir Khan all'India Today Conclave 2010, conferenza alla quale aveva partecipato anche James Cameron. Il testo include i link agli articoli e ai video dedicati all'intervento del regista hollywoodiano.

SHAH RUKH KHAN ALL'INDIA TODAY CONCLAVE 2011



L'India Today Conclave 2011 si svolge dal 18 al 19 marzo a Delhi presso il Taj Palace Hotel. Ieri mattina Shah Rukh Khan ha partecipato al summit nella sessione Movies, magic, life - Making movies work in a brand new decade, ed ha arricchito il suo intervento con uno striptease fuori programma. Segnaliamo per la giornata di oggi la conferenza The next generation workshop - Ideas: my India, our future, a cui parteciperanno il regista Imtiaz Ali e l'attrice Sonakshi Sinha.
Una curiosità: Shah Rukh Khan era intervenuto anche all'India Today Conclave 2009.

Imtiaz Ali - India Today Conclave 2011

Sito ufficiale dell'India Today Conclave 2011
Riassunto dell'intervento di Shah Rukh Khan del 18 marzo 2011
Area del sito dedicata ai video dell'intervento di Shah Rukh Khan
Photogallery dell'intervento di Shah Rukh Khan
Riassunto dell'intervento di Imtiaz Ali e di Sonakshi Sinha del 19 marzo 2011 (aggiornamento del 19.04.11)
Area del sito dedicata ai video dell'intervento di Imtiaz Ali e di Sonakshi Sinha (aggiornamento del 19.04.11)
Testo e video dell'intervento di Shah Rukh Khan del 7 marzo 2009
Vedi anche:

Secondo questo articolo di Mumbai Mirror, qualche ora fa Shah Rukh Khan avrebbe inaugurato il suo profilo in Facebook offrendo la première on line del documentario da lui prodotto dedicato a Mughal-E-Azam.
Aggiornamento del 19.04.11: il profilo della superstar in Facebook è gestito in realtà dalla sua casa di produzione, la Red Chillies Entertainment, ed è seguito ad oggi da 1.669.829 utenti. Riportiamo l'indirizzo e-mail indicato nel profilo.

17 marzo 2011

FICCI FRAMES 2011



Il prestigioso convegno internazionale FICCI Frames 2011 si svolgerà a Mumbai dal 23 al 25 marzo presso l'Hotel Renaissance. All'evento parteciperanno delegati provenienti da tutto il mondo e personaggi noti del cinema, della politica, dello sport, della televisione, della stampa, nonchè rappresentanti di case di produzione occidentali. Alla cerimonia di inaugurazione interverranno Yash Chopra, James Murdoch (direttore di News Corporation per l'Europa e l'Asia, e figlio di Rupert Murdoch) e Karan Johar. Fra gli ospiti celebri, menzioniamo i registi Sudhir Mishra (Chameli), Rohan Sippy (Bluffmaster), Vikram Bhatt (Raaz), e l'attore Neil Nitin Mukesh. Fra i numerosi eventi in cartellone, segnaliamo:

* 24 marzo: conferenza The business of film-making, con i registi Rakeysh Omprakash Mehra e Shyam Benegal;
* 25 marzo: conferenza Successful film content for the future: rise of the debutants, con i registi Kiran Rao (Dhobi Ghat), Abhishek Sharma (Tere Bin Laden), Habib Faisal (Do Dooni Chaar), Vikram Motwane (Udaan), Maneesh Sharma (Band Baaja Baaraat), e gli attori Ranveer Singh e Sonakshi Sinha. Moderatore: Karan Johar;
* 25 marzo: incontro con Aishwarya Rai, Shah Rukh Khan e l'attore australiano Hugh Jackman.

Da sinistra: Yash Chopra, Shah Rukh Khan, Aishwarya Rai e Hugh Jackman

FICCI è la Federazione delle Camere di Commercio e Industria indiane. FICCI Frames è il convegno internazionale dedicato alle imprese che svolgono attività di intrattenimento. Karan Johar, Yash Chopra e la star del cinema tamil Kamal Haasan sono membri del comitato FICCI.

Kiran Rao - FICCI Frames 2011

Sito ufficiale di FICCI Frames
Programma della manifestazione del 2011
Video promozionale
Aggiornamento del 27.03.11: video di Business of Cinema con Yash Chopra, Karan Johar e Kamal Haasan.
Aggiornamento del 30.03.11: video di Bollywood Hungama dell'intervista a Vikram Motwane.
Aggiornamento del 19.04.11: video di GlamSham dell'intervento di Sonakshi Sinha e Ranveer Singh.

Da sinistra: Shah Rukh Khan e Sonakshi Sinha - FICCI Frames 2011
Vedi anche:
- Shah Rukh Khan, Aishwarya Rai, Hugh Jackman: FICCI Frames 2011

Da sinistra: Sonakshi Sinha e Ranveer Singh - FICCI Frames 2011

16 marzo 2011

TERE BIN LADEN A MILANO



Il XXI Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina si svolgerà a Milano dal 21 al 27 marzo 2011. Nell'ambito della sezione tematica 'E tutti ridono' verrà proiettato (da pellicola) il divertentissimo Tere Bin Laden, giovedì 24 marzo alle ore 15.00 presso l'Auditorium San Fedele, e domenica 27 marzo alle ore 19.00 presso lo Spazio Oberdan (per questa data è prevista una presentazione da parte di un comico di Zelig). Il film è in lingua originale sottotitolato in italiano e in inglese. Vi consigliamo di verificare date e orari nel sito ufficiale del festival, nel quale fra l'altro si legge:
'Tra i film selezionati quest’anno ci sono dei campioni di incasso nei botteghini come Tere Bin Laden (India, 2010) di Abhishek Sharma che presentiamo in anteprima italiana: una commedia satirica che fonde in maniera imprevedibile ilarità, timore del terrorismo e la caccia all’uomo più clamorosa della storia. La pellicola, prodotta dall'industria di Bollywood, è stata proibita nelle sale cinematografiche del Pakistan con la motivazione alquanto discutibile che potrebbe incitare alla violenza e persino a sferrare attentati terroristici. Il film è stato censurato anche in un altro paese: gli Stati Uniti. Difficile capirne il motivo'.
(Ringraziamo Elisabetta Montrasio dell'organizzazione del festival per le precisazioni).
Aggiornamento del 27.03.11: alla proiezione di stasera, sala piena e pubblico molto divertito. Doppio applauso nel finale. Un successo.

15 marzo 2011

INDIAN FILM FESTIVAL 2011 BOLLYWOOD & BEYOND

Da sinistra: Raj Kumar Gupta, Vidya Balan e Ali Zafar - IFF 2011 Bollywood & Beyond


Dal 9 marzo al 3 aprile si svolge in Australia e in Nuova Zelanda l'Indian Film Festival 2011 Bollywood & Beyond. Fra i numerosi eventi previsti segnaliamo:

* serata inaugurale a Sidney il 9 marzo: proiezione di No one killed Jessica alla presenza del regista Raj Kumar Gupta e di Vidya Balan (video). L'evento è stato riproposto l'11 marzo a Melbourne;
* proiezione l'11 marzo a Melbourne di Dabangg alla presenza di Arbaaz Khan e di Malaika Arora;
* proiezione il 13 marzo a Melbourne di Kabul Express alla presenza del regista Kabir Khan, e di Tere Bin Laden alla presenza di Ali Zafar (video);
* proiezione di I am (trailer) alla presenza del regista Onir e di Juhi Chawla il 19 marzo a Sidney, il 20 marzo a Melbourne, il 22 marzo ad Adelaide e il 24 marzo ad Auckland.

Fra le numerose pellicole in cartellone segnaliamo:
* sezione Beyond Bollywood: Dhobi Ghat, Udaan, Peepli (live);
* retrospettiva Vidya Balan: Parineeta, Lage Raho Munna Bhai, Paa, Ishqiya.

Juhi Chawla e Onir - Melbourne, IFF 2011 Bollywood & Beyond

Lista completa dei film
Sito ufficiale del festival
Canale ufficiale in YouTube
Video promozionale del festival
Melbourne: video con Malaika Arora, Arbaaz Khan, Ali Zafar, Kabir Khan, Vidya Balan e Raj Kumar Gupta.
Melbourne: video dell'evento coreografico registrato nel Guinness dei Primati. 1.235 persone hanno ballato sulle note di Munni Badnaam.

13 marzo 2011

GOLDEN KELA AWARDS PER L'ANNO 2010: I VINCITORI


Ultimata la spunta dei 735.697 voti popolari, ieri sera a Delhi sono stati assegnati i Golden Kela Awards per la peggior produzione bollywoodiana del 2010. Vi segnaliamo di seguito i vincitori nelle categorie più importanti:

* Peggior film: My name is Khan
* Peggior regista: Sanjay Leela Bhansali per Guzaarish
* Peggior attore protagonista: Shah Rukh Khan per My name is Khan
* Peggior attrice protagonista: Sonam Kapoor per Aisha

Fra i premi più fantasiosi:
* 'Ma ti ha dato di volta il cervello?': Ben Kingsley per Teen Patti
* La sequenza più ridicola: Prince, tutto il film
* 'Per favore: piantala che ne abbiamo abbastanza': Ram Gopal Varma
* Premio speciale per la peggior trilogia di sempre nella storia del cinema: la serie Golmaal
* Premio per il ricatto emotivo: Guzaarish

Lista completa dei vincitori
Vedi anche:

12 marzo 2011

AISHWARYA RAI COVER GIRL

Verve - marzo 2011


La copertina del numero di marzo 2011 di Verve è dedicata alla donna più bella del mondo: Aishwarya Rai. La splendida diva continua ad incantare i lettori di riviste non solo di cinema, ma anche di moda, attualità e costume, malgrado abbia abbandonato la carriera di modella quindici anni fa. I servizi fotografici commissionati dai più importanti gruppi editoriali non si contano, e anzi si moltiplicano, a testimonianza del fatto che l'avvenenza di Ash non teme lo scorrere del tempo e non conosce confini geografici o culturali. Ne approfittiamo per offrire ai nostri utenti di sesso maschile una galleria delle più famose copertine di Ash. Buona visione!

Vogue India - febbraio 2011

Il numero di febbraio 2011 di Vogue India sarà disponibile fra qualche settimana anche in Italia. Nel frattempo eccovi un'anticipazione.

Articolo contenuto nel numero di febbraio 2011 di Vogue India


Femina - gennaio 2011

La copertina del numero di dicembre 2010 di Elle India è stata al centro di una vivace polemica in a causa del colore troppo chiaro di pelle ostentato da Ash.

Elle India - dicembre 2010


People - dicembre 2010



Filmfare - ottobre 2010


Hello! - aprile 2010


Marie Claire Malaysia - gennaio 2010
Eva - settembre 2009


Verve - giugno 2009


Hi! Blitz - agosto 2007




Madame Figaro - 2007


Cosmopolitan ed. lingua francese - dicembre 2005


Cosmopolitan - ottobre 2005

Una sorpresa: l'edizione italiana di Vanity Fair nel numero di dicembre 2004 dedicò un articolo ad Ash. Purtroppo non la copertina.

Articolo contenuto nel numero di dicembre 2004 di Vanity Fair Italia

Intervista ad Aishwarya Rai, Time Asia, 20.10.2003.

Time Asia - ottobre 2003

Vedi anche:

Sito di Elle India
Sito di Femina
Sito di Time Asia
Sito di Verve
Sito di Vogue India

09 marzo 2011

SHAH RUKH KHAN E MARTIN SCORSESE PRODURRANNO XTRME CITY?

Da sinistra: Shah Rukh, Scorsese, Di Caprio, Schrader, Shiekh - Berlino 2010


Un anno fa Bollywood Hungama rivelava che Shah Rukh Khan avrebbe partecipato al nuovo progetto di Paul Schrader, Xtrme City, affiancato da Leonardo Di Caprio. I tre si erano incontrati alla Berlinale in occasione della proiezione di My name is Khan. Anche Martin Scorsese, Karan Johar e Mushtaq Shiekh - a cui pare sia stata commissionata la sceneggiatura di Xtrme City - erano presenti all'incontro.
In questi giorni la notizia è riapparsa con ulteriori dettagli. Xtrme City dovrebbe narrare le vicende di due soldati della forza di pace dell'ONU in Somalia negli anni novanta. Il soldato americano salva la vita al soldato indiano. In seguito entrambi tornano nei rispettivi Paesi. Il primo diventa un poliziotto a New York, il secondo un gangster a Mumbai. Molti anni dopo, il poliziotto si reca in India per cercare l'ex-commilitone, e si scontra con un mondo totalmente diverso dal suo. Il film dovrebbe essere prodotto da Shah Rukh Khan e Martin Scorsese. Le riprese dovrebbero iniziare il prossimo anno.
Articolo di Mid Day, 02.03.11
Articolo di The Times of India, 09.03.11

08 marzo 2011

PAGLU: LE RIPRESE IN TOSCANA E A MILANO


E' il turno del cinema in lingua bengali: in questi giorni una troupe di Calcutta è in Toscana e in Lombardia per effettuare alcune riprese che verranno incluse nel film Paglu. La pellicola, diretta da Rajib e interpretata da Dev e Koel Mallick, sembra ispirarsi al successo in lingua telugu Devadasu (2006). La logistica in Italia è stata curata dall'azienda Occhi di Ulisse (sito ufficiale).
Secondo questo articolo pubblicato da La Nazione, il set è stato allestito a Pisa: 'Una 'incursione', quella di ieri mattina, che ha calamitato in piazza dei Cavalieri tantissimi studenti incuriositi dalle prove del balletto prima del ciak. In scena — anzi in piazza — i due protagonisti (lei vestita solamente di un mini-abito rosso fuoco e tacchi vertiginosi) e una decina di ballerini, compreso i due coreografi che hanno ripetuto i passi fino allo sfinimento. Una 'crew' composta da 16 persone in tutto tra attori e tecnici. La scena è stata ripresa da una telecamera posizionata su un treppiedi da diverse angolazioni e da una telecamera a spalla'.
Secondo questo articolo pubblicato da Il Tirreno, nel pomeriggio di ieri il set è stato allestito a Livorno, presso la Terrazza Mascagni. Video.
Articolo di The Times of India del 21.09.10 con dichiarazioni rilasciate da Koel Mallick prima della sua partenza per l'Europa.

Da sinistra: Dev e Koel. Livorno, 07.03.2011

Aggiornamento del 09.03.11: la troupe di Paglu era ieri a Milano in piazza Duomo. Video.
Aggiornamento del 14.03.11: video amatoriale delle riprese effettuate a Milano.
Aggiornamento del 17.04.11: è stato diffuso il primo trailer ufficiale di Paglu della durata di 35 secondi. Le sequenze selezionate per il promo sono proprio quelle girate a Milano. Vi offriamo anche altri filmati amatoriali che propongono scene rubate sul set allestito nel capoluogo lombardo: video amatoriale, video amatoriale.

Vedi anche: