30 novembre 2009

AAMIR KHAN/RAJKUMAR HIRANI: MAKING OF 3 IDIOTS


Il sito Bollywood Hungama ha presentato il divertente Making of 3 idiots. Gli attori Aamir Khan e R. Madhavan e il regista Rajkumar Hirani raccontano i retroscena delle riprese del film e del loro soggiorno presso il campus dell'Indian Institute of Management di Bangalore. Il video mostra Aamir, ex-campione di tennis e grande appassionato di scacchi, che improvvisa partite con i fortunati attoniti studenti...

29 novembre 2009

AISHWARYA RAI E SHAH RUKH KHAN: BUON COMPLEANNO

Aishwarya Rai e Shah Rukh Khan in Devdas

Semplicemente la donna più bella del mondo.
Un'apparizione, un sogno. Un dono divino di perfezione e di grazia. C'è ancora chi si ostina a considerarla un'attrice inespressiva, ma Aishwarya Rai ci regala esattamente quello che chiediamo: un ammaliante splendore senza confronti. Da lei non pretendiamo altro se non di poterla adorare come una dea.
Nel 1994 ha conquistato il titolo di miss mondo e Bollywood l'ha accolta fra le sue braccia. Ignorate le pellicole occidentali della sua filmografia e procuratevi invece il coreografico Taal; lo splendido Devdas, diretto da Sanjay Leela Bhansali, con Shah Rukh Khan e Madhuri Dixit; Dhoom 2 - Back in action, col marito Abhishek Bachchan e con Hrithik Roshan; e Jodhaa Akbar, diretto da Ashutosh Gowariker, sempre con Roshan.
E' proprio con Hrithik, il dio greco di Bollywood, che Aishwarya forma la coppia più abbagliante del cinema indiano: non vediamo l'ora di ammirarli nel nuovo attesissimo film di Bhansali, Guzaarish.

Da Hum Dil De Chuke Sanam (1999): Dhol Baaje, con Salman Khan. La coreografia è di Vaibhavi Merchant, che per questo brano si è aggiudicata il prestigioso National Award
Da Taal (1999): Ishq Bina e Taal Se Taal Mila, con Akshaye Khanna. Musica composta da A.R. Rahman
Da Devdas (2002): Dola Re Dola, brano celeberrimo con Aishwarya e Madhuri Dixit per l'unica volta insieme sullo schermo, e Silsila Ye Chaahat Ka
Da Bunty Aur Bably (2005): Kajra Re, con Amitabh e Abhishek Bachchan
Da Dhoom 2 - Back in action (2006): Crazy Kiya Re, con Hrithik Roshan, e Dil Laga Na, con Hrithik, Abhishek Bachchan e Bipasha Basu. Aishwarya Rai in un'insolita versione super-sexy tutta da guardare
Da Jodhaa Akbar (2008): Mann Mohanaa, con Hrithik Roshan. Musica composta da A.R. Rahman

Recensione di Taal
Recensione di Josh
Recensione di Dil Ka Rishta
Recensione di Kuch Naa Kaho
Recensione di Guru
Recensione di Jodhaa Akbar
Recensione di Raavan

E' innegabile che la splendida Aishwarya sia l'attrice bollywoodiana più conosciuta in occidente, anche se - purtroppo - non per la sua filmografia indiana. Ed è altrettanto innegabile che Shah Rukh Khan sia l'attore bollywoodiano più conosciuto in occidente, ma, a differenza della Rai, proprio grazie alle pellicole masala da lui interpretate. Ash non è riuscita a traghettare a Bollywood milioni di spettatori occidentali, Shah Rukh sì. Grazie a quest'uomo di religione musulmana, non bello, ma dall'incontenibile energia, dallo sguardo letale e dal carisma planetario, il cinema in lingua hindi ha incrementato la sua diffusione in Paesi che sino a qualche anno prima guardavano all'industria cinematografica di Mumbai con un misto di superiorità e disprezzo. Una manciata di blockbuster epocali ed ecco che si avvera l'inimmaginabile: folle di spettatori americani, canadesi, inglesi, tedeschi e francesi si convertono al masala. Dilwale Dulhania Le Jayenge, Kuch Kuch Hota Hai e Kabhi Khushi Kabhie Gham con la sua partner storica, la talentuosissima Kajol; ma anche Kal Ho Naa Ho, con Preity Zinta e Saif Ali Khan, Main Hoon Na, Om Shanti Om: sono solo alcuni dei successi mondiali interpretati da Shah Rukh Khan, il baadshah di Bollywood. Di più: the King, il Re.
Con Shah Rukh Khan assistiamo al processo di un attore che si trasforma in icona, in fenomeno mediatico su scala vastissima. Non solo cinema: televisione, carta stampata, web, pubblicità, musica, sport. Il marchio vincente SRK si allarga a macchia d'olio conquistando ogni giorno nuovi territori. E nuovi fan.
Lasciatevi sedurre dalla trascinante vitalità di Shah Rukh: l'attore non si risparmia e non delude mai. Oltre ai successi già citati, vi consigliamo Devdas, di Sanjay Leela Bhansali, con Aishwarya e Madhuri Dixit; Swades, di Ashutosh Gowariker; Paheli, con Rani Mukherjee; Kabhi Alvida Naa Kehna, di Karan Johar, con Rani Mukherjee, Amitabh, Abhishek Bachchan e Preity Zinta; Chak De! India e, naturalmente, Don.
E non perdetevi il film indiano più atteso del decennio: My name is Khan, diretto dal fidato Karan Johar e interpretato da Kajol. La coppia cinematografica più amata al mondo tornerà sullo schermo nel 2010 con questo nuovo successo annunciato.
La magia continua...

Da Kuch Kuch Hota Hai (1998): Koi Mil Gaya, con Kajol, Rani Mukherjee e Anupam Kher
Da Phir Bhi Dil Hai Hindustani (2000): I'm the best
Da Kabhi Khushi Kabhie Gham (2001): Suraj Hua Madham con Kajol e Amitabh Bachchan; Yeh Ladka Hai Allah con Kajol, Amitabh e Rani Mukherjee
Da Main Hoon Na (2004): Tumse Milke Dil Ka Jo Haal e Gori Gori, con Sushmita Sen, Zayed Khan e Amrita Rao
(In ginocchio!) Da Don (2006): Main Hoon Don con Priyanka Chopra e Ishaa Koppikar; Yeh Mera Dil con Kareena Kapoor; Mourya Re; Khaike Paan Banaraswala con Priyanka Chopra; Aaj Ki Raat con Priyanka, Ishaa e Boman Irani
Da Om Shanti Om (2007): Dard-E-Disco
Da Billu (2009): Love Mera Hit Hit, con Deepika Padukone

Recensione di Dil Aashna Hai
Recensione di Dil To Pagal Hai
Recensione di Dil Se
Recensione di Josh
Recensione di Swades
Recensione di Rab Ne Bana Di Jodi
Recensione di Billu
Recensione di My name is Khan

Aishwarya Rai è nata a Mangalore il primo novembre del 1973. Shah Rukh Khan è nato a New Delhi il due novembre del 1965. Insieme hanno girato Josh, Mohabbatein, Hum Tumhare Hain Sanam, Devdas e Shakti - The power.
Da Devdas (2002): Bairi Piya, Morey Piya (con Kirron Kher) e Hamesha Tumko Chaha.
Da Shakti - The power (2002): il celeberrimo e trascinante Ishq Kamina.
Tutto lo staff di Cinema Hindi si unisce ai milioni di fan in India e in occidente per gli auguri: i nostri occhi non si saziano mai di ammirare l'incomparabile avvenenza di Ash e i deliziosi manierismi del Re.
(Testo originariamente pubblicato in data 25.10.09).

28 novembre 2009

KAJOL: BUON COMPLEANNO


Kajol è nata a Mumbai il 5 agosto 1975. Attrice dal talento stellare, adorata da pubblico e critica per la sua vitalità, la sua intensità, la sua espressività, il suo carisma. Con Shah Rukh Khan forma la coppia più elettrizzante del cinema indiano: i due insieme hanno interpretato ruoli indimenticabili in blockbuster storici quali Dilwale Dulhania Le Jayenge, il film del 1995 che ha battuto ogni record al mondo di proiezione, la scintillante commedia Kuch Kuch Hota Hai del 1998 e Kabhi Khushi Kabhie Gham del 2001. Nel 2006, con Fanaa, ha stupito il pubblico per la sua sorprendente intesa con un altro regale Khan: Aamir. Ora aspettiamo ansiosi My name is Khan, nuovo progetto di Karan Johar, il frizzante regista di Kuch Kuch Hota Hai e di Kabhi Kushi Kabhie Gham. La pellicola, in distribuzione il prossimo febbraio, vedrà l'attrice ancora una volta in coppia con Shah Rukh, e tutta l'India sta già trattenendo il fiato.

Ecco cosa scrive di lei Vikram Chandra nel suo best-seller Giochi Sacri:
'Rimasero seduti per un po' (...) a chiedersi se Kajol avrebbe fatto altri film. Secondo Rohit, Kajol era l'attrice migliore dopo Madhubala. (...) Parlando di Kajol, Rohit prese un'aria appassionata e felice, gesticolando in direzione del petto di Sartaj nel descrivere le qualità di Kajol. Kajol non era solo una grande attrice, era anche un'ottima moglie e madre.'

Godetevi un assaggio delle sorprendenti doti di Kajol:
- giovanissima in Mere Khwabon Mein Jo Aaye, tratto da Dilwale Dulhania Le Jayenge;
- più classica in Des Rangila, tratto da Fanaa;
- seducente e ironica in Saiyaan, tratto da U Me Aur Hum, interpretato col marito Ajay Devgan (che ne è anche il regista).

Trailer di Dilwale Dulhania Le Jayenge
Trailer di Kuch Kuch Hota Hai
Trailer di U Me Aur Hum

(Testo originariamente pubblicato in data 2 agosto 2009).

COSMOPOLITAN FUN AND FEARLESS AWARDS 2009

Da sinistra: Katrina Kaif, Shah Rukh Khan e Deepika Padukone

La rivista Cosmopolitan ha organizzato a Mumbai una serata di gala in occasione del conferimento dei Fun Fearless Awards 2009. All'evento hanno presenziato molte star bollywoodiane. Shah Rukh Khan si è aggiudicato il Fun Fearless Male Of All Time Award. La redazione di Cosmopolitan si è scusata con l'attore per non avergli dedicato nessuna copertina (sono richieste solo modelle di sesso femminile). Shah Rukh Khan ha prontamente replicato intonando con voce femminile qualche nota del brano Tujhe Dekha Toh Yeh Jaana Sanam da Dilwale Dulhania Le Jayenge... Kareena Kapoor ha vinto il Fun Fearless Female Of All Time Award, Katrina Kaif il Fun Fearless Female 2009 Award, Kalki Koechlin (Dev D) l'award nella categoria teatrale. Priyanka Chopra e Abhay Deol hanno conquistato il Best Actor Award.
Articolo integrale di Sunaina Kumar
Video della manifestazione con Shah Rukh Khan, Katrina Kaif, Deepika Padukone, Abhay Deol, Rahul Bose, Kalki Koechlin, Priyanka Chopra, Shreyas Talpade
Sito di Cosmopolitan India

AAMIR KHAN: INTERVISTA A HINDUSTAN TIMES - 25.11.2009


Aamir Khan, in un'intervista rilasciata a Hindustan Times, dichiara di non voler più rispondere alla domanda: 'Ma è lei il regista-ombra dei suoi film?'. L'attore confessa di non aver letto Un misero 18, il romanzo di Chetan Bhagat a cui 3 idiots si ispira, ma precisa che secondo il regista Rajkumar Hirani la pellicola è molto diversa dal libro. Aamir ha confermato di aver creato falsi profili in Facebook e in Orkut spacciandosi per un ragazzo allo scopo di studiare il modo di esprimersi e di pensare dei giovani, e questo lo ha aiutato a calarsi meglio nel ruolo di Rancho in 3 idiots. Vidhu Vinod Chopra nell'intervista è descritto come il produttore ideale, che rispetta la libertà creativa dei suoi collaboratori e che si impegna al massimo per la distribuzione dei suoi film. Aamir non commenta il fatto che la regista e coreografa Farah Khan abbia scritturato Akshay Kumar e non Shah Rukh Khan per la sua prima produzione, e conclude l'intervista promettendo faville per la promozione di 3 idiots.

27 novembre 2009

AISHWARYA RAI E BEN KINGSLEY IN TAJ

Aishwarya Rai in Jodhaa Akbar

Aishwarya Rai dovrebbe interpretare l'imperatrice Mumtaz Mahal nella pellicola internazionale Taj, prodotta dal premio Oscar Ben Kingsley. Il film, imperniato sulla costruzione del Taj Mahal, prevede un budget di 30 milioni di dollari. Le riprese avranno luogo a partire dal prossimo anno ad Agra e a Fatehpur Sikri. Kingsley rivestirà il ruolo dell'imperatore Shah Jahan. Ash e Kingsley si erano conosciuti sul set de L'ultima legione. Una curiosità: Amitabh Bachchan, suocero di Ash, ha lavorato con Kingsley nel film Teen Patti.
Ben Kingsley, noto per la sua magistrale interpretazione di Gandhi nella pellicola omonima diretta da Richard Attenborough, è nato in Gran Bretagna. Il suo vero nome è Krishna Bhanji. In una recente conferenza stampa, l'attore ha dichiarato di essere entusiasta di poter lavorare in India. Secondo Kingsley, Ash è la scelta perfetta per il ruolo dell'imperatrice, grazie alla sua avvenenza e alla sua fama in occidente.
Nel 2005 fu distribuito un film indiano dal soggetto analogo, Taj Mahal, con Kabir Bedi, Manisha Koirala e Arbaaz Khan (Fashion). La pellicola non incontrò il favore del pubblico.
Aggiornamento del 01.12.09: video diffuso da The Times of India.

12 novembre 2009

AAMIR KHAN/KAREENA KAPOOR: PRESENTAZIONE DI ZOOBI DOOBI

In questi giorni di frenetica promozione per 3 idiots, al lancio della colonna sonora segue la presentazione dei video dei brani musicali principali. L'infaticabile Aamir Khan, accompagnato da Kareena Kapoor, mostra alla stampa il filmato del romanticissimo Zoobi Doobi, interpretato dalle due star.
Video di Bollywood Hungama dell'evento
Aggiornamento del 27.11.09: video unplugged e video del making di Zoobi Doobi, entrambi diffusi da Bollywood Hungama.

AISHWARYA RAI: IL NUOVO LOOK


A 36 anni appena compiuti Aishwarya Rai è sempre la donna più bella del mondo. E non solo: in queste settimane ha svelato il suo nuovo seducente look, anticipato dalla copertina che Filmfare le dedica. Solo per i vostri occhi: ammiratela più sensuale che mai nel video diffuso oggi da The Times of India.
Aggiornamento del 27.11.09: video di Bollywood Hungama della presentazione della nuova collezione Retrograde di Longines.
Vedi anche:

11 novembre 2009

RIVER TO RIVER FLORENCE INDIAN FILM FESTIVAL 2009 - IL PROGRAMMA

Dal 4 all'11 dicembre si terrà a Firenze il River to River Florence Indian Film Festival 2009. Qualche giorno fa ci è pervenuto il programma completo della manifestazione, che verrà inaugurata venerdì 4 dicembre alle ore 20.30 con la proiezione di Rang Rasiya - Colours of passion (2008), diretto da Ketan Mehta (Maya Memsaab, Mangal Pandey). Il regista sarà presente in sala. Fra gli altri titoli segnaliamo:

* Kaminey (2009), il travolgente film diretto da Vishal Bhardwaj con Shahid Kapoor e Priyanka Chopra. Kaminey è in programmazione lunedì 7 dicembre alle ore 20.30 e martedì 8 dicembre alle ore 23.00;
* Barah Aana (2009), di Raja Menon, con Naseeruddin Shah  e Violante Placido. In programmazione sabato 5 dicembre alle ore 20.30 e domenica 6 dicembre alle ore 22.30. Il regista sarà presente in sala per la proiezione del 5 dicembre;
* Heaven on Earth (2008), produzione internazionale di Deepa Mehta, con una straordinaria Preity Zinta. In programmazione sabato 5 dicembre alle ore 23.00 e mercoledì 9 dicembre alle ore 20.30;
* Little Zizou (2009), di Sooni Taraporevala, con Boman Irani e un cameo di John Abraham. In programmazione martedì 8 dicembre alle ore 20.30 e mercoledì 9 dicembre alle ore 22.30. La regista sarà presente in sala per la proiezione dell'8 dicembre.
Per la retrospettiva dedicata a Guru Dutt: vedi River to River Florence Indian Film Festival 2009.
Le proiezioni avranno luogo al cinema Odeon in piazza Strozzi.
Sito ufficiale del festival

Aggiornamento del 18.10.10: Heaven on Earth ha conquistato il premio per il miglior film nella sezione lungometraggi. 

10 novembre 2009

CAIRO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL 2009

Dal 10 al 20 novembre al Cairo si svolge il XXXIII Cairo International Film Festival. La manifestazione prevede una rassegna tematica interamente dedicata al cinema indiano, Incredible India, che presenterà ben 19 pellicole in diverse lingue. Per la cinematografia hindi segnaliamo fra gli altri:

* Dharm (2007), splendidamente diretto da Bhavna Talwar e interpretato da Pankaj Kapoor. Il film ha conquistato il National Award come miglior pellicola sul tema dell'integrazione nazionale;
* A Wednesday! (2008), diretto da Neeraj Pandey, con la stratosferica coppia composta da Anupam Kher e da Naseeruddin Shah;
* Kaminey (2009), il folgorante film diretto da Vishal Bhardwaj e interpretato da Shahid Kapoor e da Priyanka Chopra;
* New York (2009), in concorso, diretto da Kabir Khan (Kabul Express) e interpretato da John Abraham.

Da non perdere anche la pellicola in lingua tamil Kanchivaram (2007), diretta da Priyadarshan, recentemente premiata col National Award. Segnaliamo inoltre Amelia (2009), diretto da Mira Nair, con Hilary Swank, Richard Gere e Ewan McGregor. Ma non finisce qui: il festival ha organizzato anche un tributo al grande regista Madhur Bhandarkar. Di seguito i titoli in cartellone:

* Chandni Bar (2001), un capolavoro assoluto, con Tabu e Atul Kulkarni;
* Page 3 (2005), probabilmente il più interessante film in circolazione sul mondo di Bollywood. Con Konkona Sen Sharma e Boman Irani;
* Corporate (2006), con Bipasha Basu e Kay Kay Menon;
* Traffic signal (2007), con Kunal Khemu (99);
* Fashion (2008), con Priyanka Chopra e Kangna Ranaut.

Sito ufficiale del festival
Programma rassegna Incredible India
Aggiornamento del 18.10.10: First time, diretto da Krishnan Seshardi Gomatam, ha conquistato ex-aequo il Feature Digital Films Prize. Subrat Dutta ha ottenuto ex-aequo il premio per il miglior attore con Madholal keep walking.
(La lingua tamil è diffusa nello Stato del Tamil Nadu - capitale Chennai, più nota col vecchio nome di Madras).

07 novembre 2009

LEVANTE INTERNATIONAL FILM FESTIVAL 2009

A Bari dal 7 al 14 novembre 2009 si tiene il Levante International Film Festival, con un cartellone davvero ricco di pellicole provenienti da molti Paesi, nonchè di seminari, workshop, rassegne tematiche ed eventi collaterali. Il cinema indiano è ampiamente rappresentato:

* Lunedì 09 novembre: Chaturanga (2008), di Suman Mukhopadhyay, film in lingua bengali tratto da un'opera del premio Nobel per la letteratura Tagore. Trailer nel sito ufficiale.
* Mercoledì 11 novembre: Road to Sangam (fuori concorso), presentato al festival di Cannes 2009, diretto da Amit Rai. Nel cast Paresh Rawal e Om Puri. E' di poche ore fa la notizia che la pellicola si è aggiudicata il 'P7 Audience Choice Award' al Mumbai Film Festival. Articolo originale dell'Indian Express, 06.11.09.
* Mercoledì 11 novembre: Mithya, diretto da Rajat Kapoor (attore in Dil Chahta Hai e in Corporate). Nel cast Naseeruddin Shah, Ranvir Shorey (Traffic signal) e Vinay Pathak (Straight).
* Giovedì 12 novembre: Gulabi Talkies (2008), diretto da Girish Kasaravalli. La pellicola, che in India ha conquistato diversi premi, è in lingua kannada.
* Venerdì 13 novembre: Little Zizou (2008), diretto da Sooni Taraporevala, con Boman Irani e un cameo di John Abraham.
* Venerdì 13 novembre: Gabricha Paus (The damned rain) (2009), di Satish Manwar, pluripremiato film in lingua marathi. Trailer nel sito ufficiale.

Fra i seminari segnaliamo Il futuro del cinema? Il cinema indiano, a cura di Rada Sesic, docente di cinema presso l'università di Amsterdam e selezionatrice delle pellicole asiatiche per l'International Film Festival di Rotterdam. Il seminario si terrà mercoledì 11 novembre alle ore 10.30. Inutile precisarlo: il titolo ci delizia.
Sito ufficiale del festival.
Aggiornamento del 18.06.10: la regista Sooni Taraporevala ha conquistato il premio per la miglior regia, nella sezione Experience, per Little Zizou. Gulabi Talkies ha ottenuto il premio per la miglior sceneggiatura nella sezione Investigation.
(Ricordiamo che la lingua bengali è diffusa nello Stato del Bengala Occidentale - capitale Kolkata. La lingua marathi è diffusa nello Stato del Maharashtra - capitale Mumbai. La lingua kannada è diffusa nello Stato del Karnataka - capitale Bangalore).

01 novembre 2009

3 IDIOTS: CONFERENZA STAMPA


Uno dei film più attesi dell'anno è sicuramente 3 idiots, tratto dal romanzo del 2004 di Chetan Bhagat Five point someone, pubblicato in Italia nel 2008 da Edizioni e/o col titolo Un misero 18. La pellicola è diretta da Rajkumar Hirani e prodotta da Vidhu Vinod Chopra (regista, fra gli altri, di Mission Kashmir; produttore, fra gli altri, dei due Munna Bhai). Nel cast Aamir Khan, R. Madhavan (13B), Sharman Joshi (Hello), Kareena Kapoor e Boman Irani. La prima è prevista per il 25 dicembre 2009.

Video di Bollywood Hungama della conferenza stampa, con Aamir Khan, Rajkumar Hirani e Vidhu Vinod Chopra
Articolo di The Times of India
Aggiornamento del 08.11.09: video di Bollywood Hungama della presentazione di Aal Izz Well, con Aamir Khan, R. Madhavan e Sharman Joshi
Aggiornamento del 12.11.09: video di Bollywood Hungama del making di Aal Izz Well
Aggiornamento del 27.11.09: video di Bollywood Hungama Da Ghajini a 3 idiots